A N E I

Associazione Nazionale Ex Internati 
nei Lager nazisti
– Volontari della Libertà –
Cerca
Close this search box.

CARMELA RUSSO

Lui era mio padre Io, Carmela Russo, narro le vicende di mio padre da semplice soldato nell’aeroporto di Catania in Sicilia, ai Balcani in Grecia; qui catturato dai tedeschi dopo l’Armistizio dell’ 8 settembre 1943 e fatto prigioniero, in viaggio poi verso il Baltico; ed I.M.I. (Internato Militare Italiano) in vari lager nazisti. Soffre la […]

- MARTEDì 16 GENNAIO 2024 ORE 8.45

Lui era mio padre

Io, Carmela Russo, narro le vicende di mio padre da semplice soldato nell’aeroporto di Catania in Sicilia, ai Balcani in Grecia; qui catturato dai tedeschi dopo l’Armistizio dell’ 8 settembre 1943 e fatto prigioniero, in viaggio poi verso il Baltico; ed I.M.I. (Internato Militare Italiano) in vari lager nazisti. Soffre la fame, il freddo e subisce angherie tra minacce e sfruttamento sottoposto al lavoro coatto. All’interno della narrazione trovano spazio le cruenti vicende storiche di guerra subite dai miei familiari nel territorio di Castiglione di Sicilia, con particolare riferimento all’Eccidio del 12 agosto 1943 dove fu trucidato mio suocero Salvatore Portale, ai bombardamenti del 13 agosto che provocarono incendi e devastazioni di abitazioni ridotte in macerie. Le vicissitudini per la ricostruzione nel dopoguerra hanno segnato la mia vita sin dalla tenera età, con ripercussioni fino ad oggi in famiglia. Per me è stato difficile e doloroso entrare nel mio passato, coraggioso raccontarlo, ma sicuramente mio padre ne sarà orgoglioso anche se da lassù! Affido le memorie ai miei nipoti perché conoscendo il passato possano contribuire a costruire un futuro migliore!”